logo aecilogo aecs2 

L'Aero Club dei Sibillini è stata la prima scuola di volo libero delle Marche e una delle prime in Italia.

 

  • Galleria 2

La scuola offre voli turistici e corsi di approccio al volo e di perfezionamento per: 

 

  • Deltaplano
  • Parapendio
  • Biposto

 

I VOLI TANDEM in DELTAPLANO e PARAPENDIO biposto

Uno staff di piloti esperti ed abilitati al biposto è a vostra disposizione per farvi provare l'emozione del volo e scoprire il fascino di questo sport.

Per approfondire vai alla sezione TANDEM

 
                 

 I CORSI   libroinvolo

Per accedere ai corsi sono necessari alcuni documenti per ottenere il nulla osta dell'Aero Club d'Italia e delle assicurazioni a garanzia di un regolare svolgimento dei corsi:

  1. età  non inferiore ai 18 anni o non inferiore ai 16 anni con il consenso scritto di entrambi i genitori
  2. certificato medico di idoneità  rilasciato da un medico specializzato in medicina dello sport
  3. nulla osta alla pratica del volo da diporto o sportivo rilasciato dalla Questura di residenza
  4. 4 foto tessera 


 

SVOLGIMENTOmanica2

I corsi sono aperti durante tutto l'arco dell'anno ed è possibile iniziare la propria attività  di preparazione in qualsiasi momento. Le lezioni si svolgono tutti i fine settimana e durante i giorni lavorativi previo accordo telefonico. Durante i mesi estivi i corsi hanno cadenza giornaliera e le eventuali sospensioni dell'attività  didattica vengono comunicate con congruo anticipo. E' inoltre possibile prenotare settimane intensive per piccoli gruppi (min. 3 persone) in qualsiasi momento dell'anno.

I CORSI DI BASE: DELTAPLANO E PARAPENDIO para2delta2

I corsi di base per deltaplano e parapendio si suddividono in due fasi fondamentali (approccio al volo e perfezionamento). In entrambi i casi non sono fissati limiti massimi o minimi di lezioni dato che ognuno di noi impara in modo diverso e decisamente personale. L'obiettivo della scuola è quello di fornire all'allievo una preparazione strettamente personalizzata accompagnandolo dai primi passi fino all'esame per l'ottenimento dell'attestato di volo VDS (Volo da Diporto Sportivo) e poi al perfezionamento avendo a cuore la qualità  della formazione e la sicurezza in volo piuttosto che la rapidità  di svolgimento del corso. Perciò, per gli allievi che frequentano i corsi intensivi, si garantisce il recupero di tutte le lezioni perse a causa del maltempo.

L'approccio al volo. Questa parte del corso va dalle nozioni di base fino ai primi voli alti passando per l'apprendimento di contenuti tecnici fondamentali quali i controlli pre e post volo, il decollo, l'atterraggio, l'esecuzione di diversi tipi di virata ed altre nozioni sul volo. Questa fase è in gran parte pratica ed ha come scopo fondamentale quello di permettere un corretto e sicuro approccio al volo libero, dando la possibilità  di provare l'emozione ed il piacere di questa entusiasmante disciplina. Tutta questa parte del corso si svolge con l'attrezzatura della scuola.
 
Il perfezionamento. Chi decide di proseguire dopo aver appreso perfettamente i contenuti della prima parte accede al perfezionamento che gli consentirà  di acquisire le nozioni necessarie alla formazione di un pilota. Infatti tutti coloro che frequenteranno con successo questa seconda fase verranno presentati agli esami per il conseguimento dell'attestato di
idoneità .
Alla fine delle lezioni pratiche l'allievo sarà  in grado di padroneggiare il volo in termica, il volo in dinamica, le tecniche di discesa rapida ed altri aspetti fondamentali del volo libero. In questa fase si colloca anche una nutrita serie di lezioni teoriche (coadiuvate da supporti audiovisivi) su argomenti basilari per la sicurezza in volo (meteorologia, aerodinamica, tecniche di pilotaggio).

Il corso di base comprende oltre all' iscrizione Aeroclub d'Italia:

  1. Assicurazione Responsabilità  Civile (valida fino al conseguimento dell'attestato di volo VDS)
  2. Assicurazione personale contro gli infortuni
  3. Manuale di volo libero
  4. Volo in biposto
  5. Lezioni teoriche e pratiche
  6. Voli alti radioassistiti
  7. Uso dell'attrezzatura della scuola (vela, casco, imbraco, radio) fino al 5° volo alto
  8. Assistenza per il sostenimento dell'esame finale per l'ottenimento dell'attestato

 

quizQUIZ PER L'ESAME VDS/VL

 

MODULISTICA:

arrowDomanda di iscrizione

arrowNulla Osta Questura

arrowNuovo modulo visita medica

arrowMedici convenzionati

L'ABILITAZIONE AL PARAPENDIO BIPOSTO

Tutti i piloti che abbiano già ottenuto da almeno 12 mesi l'attestato e che vogliano condividere con gli amici  l'emozione del volo in Parapendio necessitano dell'abilitazione al trasporto di passeggero rilasciata dall'AeCI.
Questo particolare corso  prepara i partecipanti all'esame per l'abilitazione prevedendo che al termine dell'addestramento il candidato dovrà essere in grado di svolgere in sicurezza ed autonomia l'attività di volo prevista dagli attuali standard in condizioni meteo-aerologiche adatte ad un passeggero non abituato al volo ed anche in un sito il cui l'atterraggio risulti desueto e/o di dimensioni ridotte. 
L'attività pratica  è così suddivisa :

  1. Aggiornamento e perfezionamento delle manovre proprie del volo basico
  2. Acquisizione delle tecniche di handling e di controllo dell’ala a terra con passeggero agganciato
  3. Voli i biposto ( 2 ) con l’istruttore ai comandi
  4. Voli in biposto ( 10 ) con allievo ai comandi dei quali, almeno 3, con l’Istruttore come passeggero. I restanti voli potranno eventualmente essere effettuati  con pilota abilitato al biposto quale trasportato.

L'attività teorica in aula è di circa 10 lezioni e copre i seguenti argomenti:

  • Normativa e regimi assicurativi relativi al biposto (responsabilità nella conduzione del biposto) 
  • Sicurezza del volo in biposto (tutti gli elementi che concorrono alla sicurezza come valutazioni predecollo, regolazione e controllo imbrago passeggero, abbigliamento personale del passeggero, aggancio in sequenza prima del pilota e poi del passeggero all’ala, condotta del mezzo in turbolenza e nel caso di configurazioni inusuali, omologazione del biposto, ecc..)
  • Attrezzatura biposto
  • Aspetti di comunicazione con il passeggero (in funzione dell’esperienza di volo dello stesso: il briefing pre e post volo, il piano di volo in funzione del passeggero, la necessità di saper intuire durante il volo lo stato emotivo del passeggero dandogli se necessario spiegazioni dettagliate su quanto si sta facendo o si sta per fare) 

La durata complessiva minima del corso prevista dai regolamenti didattici è di 4 mesi.

Scarica il modulo


Durante il periodo di svolgimento del corso gli allievi sono tenuti a svolgere le esercitazioni pratiche solo in presenza dell'istruttore, pena l'espulsione dal corso. Inoltre si dovranno rispettare gli orari indicati dalla scuola per permettere lo svolgimento regolare delle lezioni. Le attrezzature saranno visionate dagli istruttori e tutto ciò che non risulterà  idoneo non potrà  essere usato durante il corso.

limanhouse